RUSSIA - Mosca

Gran Tour

  • Volo + Tour
  • 11 giorni / 10 notti
  • 3 stelle , 4 e 5 stelle
  • Come da Programma

Partenza da: Milano (su richiesta dai principali aeroporti italiani)
Guida locale parlante italiano


Il più vasto paese europeo, esteso anche in Asia, ricco d'arte e di storia, di tradizioni e di cultura, la Russia è la nazione che porta la non facile eredità dell'Unione Sovietica e che negli ultimi decenni ha subito una radicale trasformazione soprattutto nelle grandi città.
Questo è un tour di 11 giorni per chi desidera avere una visione completa del paese, vi porterà ad approfondirne la conoscenza abbinando alle due "icone" della Russia, le sue due grandi e affascinanti metropoli così diverse tra loro Mosca e San Pietroburgo, una costellazione di altri centri più o meno grandi, in cui l'autentico, profondo cuore della Russia palpita ancora.
Visiterete molte delle più importanti antiche città che fanno parte del famoso Anello d'oro culla della civiltà e della storia russa, e avrete anche un visione della meravigliosa campagna russa, dei sui fiumi e della grandezza di questo sterminato paese.


Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO


1º giorno: Italia / Mosca
Partenza da Milano Malpensa con voli di linea per Mosca. Arrivo a Mosca in serata e trasferimento in albergo. Cena. Pernottamento.

2º giorno: Mosca / Sergev Posad / Rostov Veliki
/ Jaroslavl
Pensione completa. Partenza per Sergev Posad e sosta per la visita alla Lavra o Monastero della SS Trinità di S. Sergio, cuore pulsante della cristianità ortodossa. Proseguimento per Rostov Velikij (la Grande) e sosta per la visita al più bel Cremlino di Russia. Al termine proseguimento per Jaroslavl. All’arrivo sistemazione in albergo e pernottamento.

3º giorno: Jaroslavl /Kostroma
/ Jaroslavl
Pensione completa. Mattina dedicata al tour panoramico della romantica città, adagiata sulle rive del Volga, con ingresso al Monastero della Trasfigurazione (antico Cremlino della città) e alla Chiesa del Profeta Il’ja. Partenza per Kostroma e proseguimento delle visite con il tour panoramico della città e visita del monastero Ipatevskij con la cattedrale della Trinità. Al termine rientro a Jaroslavl. Pernottamento. 

4º giorno: Jaroslavl / Suzdal

Pensione completa. In mattinata partenza per Suzdal, città-museo, dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, con più di 25 monasteri, un numero infinito di chiese e di altri monumenti. All’arrivo, visita della città, con il Cremlino, il Monastero di S. Eufemio ed il Museo dell'architettura lignea. Sistemazione in albergo e pernottamento. 

5º giorno: Suzdal / Vladimir / Mosca

Pensione completa. Partenza per Mosca. Sosta a Vladimir, per la visita dell'antica città e della Cattedrale dell'Assunzione, di San Demetrio (esterni), della Porta d'Oro (esterni). All'arrivo a Mosca, sistemazione in albergo e pernottamento.

6º giorno: Mosca

Prima colazione e pernottamento in albergo. Pranzo in ristorante, cena libera. Mattinata dedicata alla visita della città: la piazza Rossa, la Piazza Teatral'naja, una delle più armoniose della capitale, al cui centro si erge il celebre teatro Bolshoj; la via Tverskaja, arteria principale della città, la via Novy Arbat, le Colline dei passeri, da cui si apre un indimenticabile panorama della città. Nel pomeriggio, passeggiata sulla via Arbat e rientro in hotel in metropolitana per poterne ammirare alcune delle stazioni più belle. Pernottamento.

7º giorno: Mosca

Prima colazione in albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera. Al mattino, visita del territorio del Cremlino con ingresso a due delle sue cattedrali e all’Armeria, uno dei più interessanti musei della Russia, situato all’interno del Cremlino, che espone il Tesoro di Stato e l’intera scenografia imperiale degli zar. Pomeriggio a disposizione per visite individuali o relax. Pernottamento.

8º giorno: Mosca / San Pietroburgo

Prima colazione in albergo. Pranzo in ristorante. In mattinata, escursione alla residenza di Kuskovo, residenza di campagna dei conti Sheremetev, modificata alla metà del XVIII secolo e rimasta pressochè inalterata. L’edificio principale, in legno, si affaccia su un lago dove il conte era solito rappresentare delle naumachie per intrattenere la società moscovita, ed un parco che ospita – tra gli altri edifici, un teatro, una villa in stile italiano, una casa in stile olandese, una chiesa e l’orangerie con un’esposizione di ceramica russa tra il XVIII ed il XX secolo. Nel pomeriggio, trasferimento alla stazione ferroviaria. Treno per S. Pietroburgo. All'arrivo, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

9º giorno: San Pietroburgo

Prima colazione in albergo. Pranzo in ristorante, cena libera. Intera giornata dedicata alla visita della città: il piazzale delle Colonne Rostrate, la prospettiva Nevskij, il Campo di Marte, la Piazza del Palazzo dove sorge il Palazzo d'Inverno, la Piazza dei Decabristi e, dall'esterno, la cattedrale di S. Isacco. Visita della fortezza dei Santi Pietro e Paolo (la "Bastiglia russa"), che sorge sulla piccola isola delle lepri nel fiume Neva. Pernottamento.

10º giorno: San Pietroburgo

Prima colazione in albergo. Pranzo in ristorante. Cena libera. Al mattino escursione al palazzo di Pushkin. Il Parco e il Palazzo appartennero a Caterina II. Il Parco di 600 ettari e con due laghi artificiali, è ricco di padiglioni, grotte, chioschi alla maniera dei giardini di fine '700. Il palazzo, dalla lunghissima facciata, in stile barocco russo tendente al rococò, è dipinto in turchese e impreziosito da colonne bianche, tetti aggettanti, stucchi, capitelli e fregi dorati. Pomeriggio a disposizione per visite individuali o relax. Pernottamento.

11º giorno: San Pietroburgo / Italia

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita dell'Ermitage le cui origini risalgono alla fine del XVII secolo, quando Caterina II fece erigere un edificio a due piani, con la facciata sul Lungo Neva, chiamato piccolo Ermitage. Nel pomeriggio, trasferimento all’aeroporto e partenza con voli di linea per Milano Malpensa.


Gli Hotel
Mosca: Hilton Moscow Leningradskaya 5 stelle o similari
Yaroslav: Jubilejnaja Hotel 3 stelle o similari
Suzdal: Heliopark 3 stelle o similari
San Pietroburgo: Courtyrd Marriott West Pushkin 4 stelle o similari

In alcune date il programma potrà iniziare da San Pietroburgo e terminare a Mosca, pur mantenendo invariate le visite previste.
Su certe partenze, in caso di chiusura per turno di alcuni complessi museali, potrà accadere che gli stessi vengano sostituiti con complessi di pari interesse.

Date e prezzi
Prezzo
Cambia valuta
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono a Pacchetto a Persona (in camera doppia) con partenza da Milano.
Quotazioni su richiesta
dai principali aeroporti italiani.


LA QUOTA COMPRENDE:

- I passaggi aerei con voli di linea in classe economica;
- La franchigia bagaglio 20 kg.;
- Il trattamento indicato nel programma;
- La sistemazione in camera doppia negli alberghi indicati, o similari di pari categoria;
- Tutti i trasferimenti indicati, generalmente con assistenza di guida in lingua italiana per i gruppi;
- Tutte le visite indicate, comprensive di ingressi, con guide locali in lingua italiana a San Pietroburgo e a Mosca, in lingua italiana o inglese nelle altre città;
- Treno diurno Mosca - San Pietroburgo con posti a sedere di 2a classe;
- Accompagnatore qualificato durante i tour (al raggiungimento di 25 partecipanti).

LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Assicurazione multirischio
- Tasse aeroportuali
- Visto consolare russo 
- Le bevande, mance, extra a carattere personale
- Tutto quanto non specificatamente indicato sotto la voce "la quota comprende"


Supplemento camera singola su richiesta
NOTA: in Russia non ci sono camere triple. E' possibile avere un letto aggiunto in camera doppia solo per bambini fino a 12 anni.

Appunti di Viaggio

CUCINA - La cucina russa è molto sostanziosa per poter affrontare il lungo freddo invernale e la varietà di ortaggi è piuttosto limitata a causa delle difficoltà climatiche che impediscono alcune colture. Grande varietà si trova invece negli zakuski, gli antipasti freddi come caviale nero e rosso serviti su pane nero e burro o con crèpe lievitate (i bliny). Vengono serviti molti tipi di pesce come salmone, storione, aringa e naturalmente la famosa insalata russa (stolicnyj salat); il tutto è accompagnato dalla panna acida (smetàna) che compare nel 90% dei piatti. Da assaggiare la minestra di cavoli, di barbabietola rossa e carne (borsc) e le polpette kotlety. Le bevande più diffuse sono il tè e la vodka.

FORMALITA’ DI INGRESSO - Non è permesso l’ingresso in Russia senza il visto emesso in Italia. Per l’ottenimento del visto è necessario compilare e firmare l’apposito modulo che verrà inviato all’atto della prenotazione, una foto tessera recente a colori, il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi dalla data di rientro dal viaggio con 2 pagine libere per l’apposizione del visto.

VALUTA - Da gennaio ’98 in Russia è in vigore il rublo (RUB, suddiviso in 100 copechi). Un Euro è pari a circa 60 RUB ed è sempre più accettato come valuta pregiata. Consigliamo di portare Euro, comunemente convertibili, oppure Dollari statunitensi di piccolo taglio. I tagli da 50 e 100 dollari USA devono essere posteriori al 1991, altrimenti non vengono accettati. L’importo massimo senza doverlo dichiarare è l’equivalente di 3000 Dollari USA.
Nei grandi alberghi è possibile pagare con le principali carte di credito. Il cambio può essere effettuato presso le banche e gli uffici autorizzati. Si stanno anche diffondendo i Bancomat internazionali, dove è possibile prelevare in rubli o in dollari.

ACQUISTI - Tipici, e facilmente reperibili ovunque, sono i prodotti artigianali come la matrjoska (la bambola in legno dipinta a mano che contiene al suo interno fino a 12 bambole di grandezza scalare), le statuine di Gzel in porcellana bianco-azzurra e le scatole della scuola di Paleh, in legno dipinto e laccato. Si trovano tessuti lavorati a mano di lino, lana e cotone, scialli, tovaglie, pizzi e merletti di elegante fattura e a buon prezzo; molto costosi ma davvero bellissimi sono i gioielli in ambra. Per i buongustai c’è l’ottimo caviale, il tè e soprattutto la vodka.
L’acquisto di articoli di valore (compreso il caviale) dà luogo al rilascio di una ricevuta, da conservare ed esibire all’uscita dal Paese. L’esportazione di oggetti di valore (icone od altro) è soggetta a preventiva autorizzazione obbligatoria da parte del Ministero della Cultura; senza la prescritta autorizzazione il bene è suscettibile di sequestro, e si può incorrere in ulteriori conseguenze (multa, arresto, detenzione, processo).
Alcuni beni sono pertanto soggetti ad una limitata esportazione tra i quali si annoverano:
- oggetti d’arte e d’antiquariato (salvo il permesso del Ministero della Cultura e dietro pagamento di una tassa);
- metalli preziosi e pellicce (salvo che detti articoli, dichiarati all’arrivo, siano di proprietà del visitatore);
- caviale. Si possono esportare fino a 280 grammi di caviale con la relativa fattura (da dove si evince che l’acquisto sia stato effettuato presso un negozio autorizzato alla vendita agli stranieri).
I negozi generalmente sono aperti dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle ore 14:00 alle 19:00.

MANCE - Non obbligatorie, sono però divenute ormai di uso comune in alberghi e ristoranti, per guide, facchini e autisti. Per i viaggi di gruppo, si raccomanda di attenersi alle indicazioni della propria guida o del proprio accompagnatore.

FUSO ORARIO - In Russia ci sono 11 fusi orari diversi: per Mosca e San Pietroburgo bisogna spostare le lancette in avanti di due ore, anche quando in Italia vige l’ora legale.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!